Portiamo le ultime informazioni sul ciclismo e vendiamo anche maglia ciclismo Ineos Grenadiers sul nostro sito web. La qualità dei nostri vestiti da ciclismo è la scelta migliore per molti club, clicca sul link per saperne di più.

salopette ciclismo Ineos Grenadiers

 

Adam Yates (Ineos Grenadier) ha cercato di migliorare la classifica generale nella tappa finale del Tour de France spagnolo, cercando un podio con una certa velocità nella fase iniziale della 21° cronometro. Tuttavia, questo sforzo non ha avuto successo, perché con il progredire della corsa contro il tempo, il pilota ha pagato il prezzo per la velocità iniziale.

Sulla pista ondulata di 33,8 chilometri che entra nella tappa finale di Santiago de Compostela, se Yates vuole fare il suo primo podio nel Grand Tour, deve superare la vittoria del terzo classificato Jack Haig (Bahrain). L’inglese è già salito di due posizioni nella penultima tappa fino al terzo posto, ma nella crono finale il pilota australiano aveva ancora un minuto di distacco per cercare di recuperare.

“All’inizio ho lavorato molto duramente per uscire”, ha detto Yates, “ma onestamente, questa è la velocità di cui ho bisogno per cercare di salire sul podio”.

Una velocità così rapida ha significato che Yates ha superato il primo checkpoint 13 chilometri dopo essersi ritirato su Haig per 25 secondi, ma se vuole fare l’ambito terzo passo, ha bisogno di più tempo per rimediare. Sebbene ci siano 9 chilometri dal secondo checkpoint, è chiaro che sta restituendo la terra piuttosto che acquisirla.

“Abbiamo avuto dei giorni buoni e dei giorni cattivi”, ha detto Yates.

“Penso che abbiamo giocato bene come squadra. Per me, questo è il mio primo tour importante con una nuova squadra. Mi godo ogni momento. Non tutti i giorni sono perfetti, ma è l’anno prossimo e oltre. Diversi anni di fondazione”.

Il campione del Torneo d’Italia di quest’anno Egan Bernal (Egan Bernal), dopo aver battuto le Asturie, si è classificato sesto nella classifica generale ed è il secondo miglior classificato della squadra. È scivolato di nuovo in un posto nella fase 20 perché non è stato in grado di seguire il suo compagno di squadra Yates in un gruppo composto da Roglič (Jumbo-Visma), Enric Mas (Movistar) e Jack Haig (Bahrain Victorious).

Bernal ha poi effettuato una cronometro impressionante, finendo sesto nella tappa finale e riducendo il suo distacco al quinto posto Gino Mäder (Vittoria Bahrain) in un minuto e mezzo, anche se questo non è stato sufficiente per rinnovare Per riconquistare questa posizione, il pilota svizzero aveva un vantaggio di più di tre minuti all’inizio della fase finale.

“Ho imparato il dolore. Penso di aver sofferto molto in questo torneo, ma allo stesso tempo mi sono anche divertito”, ha detto Bernal.

“Penso che imparerai qualcosa in ogni partita e spero che imparerai qualcosa l’anno prossimo”.

Inoltre, abbiamo le salopette ciclismo Ineos Grenadiers. Siamo il miglior negozio di ciclismo, più acquisti, più sconti ottieni. Ci sono migliaia di tipi tra cui scegliere.

Topics #maglia ciclismo Ineos Grenadiers #maglia ciclismo Ineos Grenadiers in linea #salopette ciclismo Ineos Grenadiers